Privacy Week: l’evento sulla cybersecurity, AI, NFT e molto altro

Dal 26 al 30 settembre a Milano si terrà la seconda edizione di Privacy Week dove si parlerà di tecnologia e digitale

Redazione
privacy week

Appuntamento dal 26 al 20 settembre per una settimana tutta dedicata al tema privacy in ambito digitale ma anche alla tecnologia in generale e, in particolare, gamification, cyberwar, piattaforme e big data, AI, NFT, cryptocurrency e nuovi diritti di cittadinanza digitale. Ecco quindi cosa aspettarci dalla seconda edizione della Privacy Week di Milano.

Torna la Privacy Week

La Privacy Week, organizzata dai co-founder di Privacy Network e patrocinata del Garante per la protezione dei dati personali e da AssoSoftware, prevede una settimana di oltre 50 incontri tenuti da circa 90 relatori. Lo scopo dell’evento è quello di informare quanto più le persone sul futuro del digitale e su come questo cambierà le vite e, in particolare, la privacy di tutti.

Sul palco della Privacy Week parleranno manager d’impresa, avvocati, filosofi, giornalisti, giuristi, politici e professionisti del settore che discuteranno in modo accessibile di privacy, cybersecurity, gamification, cyberwar, piattaforme e big data, AI, NFT, cryptocurrency. Gli incontri forniranno gli strumenti utili ad agire sul presente per dare forma al futuro, a comprendere come le persone possano restare al centro di questi cambiamenti assicurandosi che i propri diritti vengano rispettati.

Non mancheranno anche analisi e report speciali, primo fra tutti quello su un tema piuttosto caldo, viste anche le elezioni del 25 settembre, condotto dalla stessa Privacy Network su come i partiti politici affrontano e affronteranno queste tematiche.
Altri temi caldi riguardano i lavoratori e, in particolare, il tema dello smart working. A parlarne saranno Guglielmo Troiano, Data Protection Services Manager di Grant Thornton Italy, e Silvia Vidor, Responsabile del Dipartimento di Ricerca di Privacy Network, presenteranno in anteprima il paper “Lo Stato della Privacy nelle attività lavorative in Italia nel 2022”.
Anche la scuola digitale avrà ampio spazio. Nell’auditorium dell’American School di Milano, in particolare, si terrà il primo Privacy Debate Championship che vedrà quattro squadre di studenti delle superiori (oltre all’American School di Milano, il Liceo Classico e Linguistico Muratori San Carlo di Modena, il Liceo Statale Regina Margherita di Torino, Liceo Classico Statale Cesare Beccaria di Milano) sfidarsi e dibattere per convincere i giudici di avere la ragione dalla loro parte.

Non mancherà poi un riferimento alla normativa in via di approvazione del Parlamento europeo “AI ACT” per regolamentare l’intelligenza artificiale. Anche i social network saranno tra i temi di discussione e, in particolare, con un riferimento al mondo del cyberbullismo.

Infine, in una settimana dedicata alle frontiere del digitale e della privacy, non può mancare anche uno spazio dedicato a Bitcoin e criptovalute: verrà fornita un’analisi del mercato attuale e della regolamentazione del fintech tra criptovalute private e nazionali. A raccontarlo saranno Jacopo Sesana, founder di Next Generation Currency, Angelica Finatti, Project & BD Manager di Rocket Sharing SpA, Michele Geraci, economista ed ex sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico, con il contributo di ospiti internazionali tra cui Donna Redel, Angel Investor e Blockchain-Digital Assets Professor.

Gli incontri avverranno presso la Cariplo Factory Milano (Via Bergognone, 34) e in streaming online sul sito ufficiale.

Federico Morgantini Editore