Barilla lancia la nuova call for startup

Al via le candidature alla quarta edizione di Good Food Makers, il programma di accelerazione di startup di Barilla

Arianna De Felice
startup

Il noto brand italiano di pasta Barilla ha aperto le candidature alla quarta edizione della call for startup Good Food Makers.

La call for startup di Barilla

Fino al prossimo 22 luglio ci si potrà candidare alla call for startup Good Food Makers. Per questa edizione, la ricerca riguarda quattro ambiti in particolare: l’agrotech, con lo scopo di migliorare le pratiche agronomiche e la gestione di qualità e sicurezza alimentare, prodotto e servizio per rendere premium l’esperienza del delivery di pasta box, la produzione sostenibile, con particolare riferimento all’intelligenza artificiale per ridurre i consumi e l’ innovazione tecnologica con particolare riferimento all’essicazione e alla cottura da forno.
Il programma prevede otto settimane durante le quali le giovani realtà verranno affiancate dai manager di Barilla per sviluppare insieme nuove idee.
Quattro saranno le startup selezionate e che riceveranno 10.000 dollari per realizzare la propria idea rivoluzionaria oltre a, ovviamente, opportunità di future collaborazioni con il brand.

A partire da quest’anno, ad aggiungere valore alla call, anche la nuova collaborazione tra Barilla e la piattaforma di open innovation Plug and Play che vanta una rete di oltre 45.000 startup.

“Siamo molto felici di dare il via alla quarta edizione di Good Food Makers, il programma per startup da tutto il mondo che abbiamo sviluppato in Barilla con lo scopo di connettere le sfide strategiche dei nostri teams con realtà innovative che condividono i nostri obiettivi . Da quest’anno possiamo contare sulla partnership con Plug& Play, che rafforzerà ulteriormente la nostra capacità di raggiungere le migliori startup del mondo AgTech e FoodTech” ha commentato Claudia Berti, Barilla Global Open Innovation Senior manager, come riportato da Ansa.

Federico Morgantini Editore