Anche Puma alla conquista del Metaverso

NFT, Metaverso e sneakers fisiche in edizione limitata: ecco Black Station, il progetto per il Web3 lanciato da Puma

Redazione
metaverso

Dopo gli altri grandi brand di sport come Adidas e Nike, anche Puma ha fatto il suo ingresso nel Metaverso.

Il Metaverso di Puma

Il progetto che vede l’ingresso di Puma nel Metaverso si chiama Black Station e comprende NFT esclusivi con tanto di sneakers fisiche riscattabili in edizione limitata.

Vent’anni fa, Black Station era la casa di PUMA per i nostri modelli più innovativi nella moda“, ha affermato Adam Petrick, Chief Brand Officer di PUMA. “Dati i limiti che stiamo spingendo dal punto di vista del design del prodotto e del digitale, abbiamo ritenuto opportuno riportare Black Station come nuovo portale per l’esplorazione digitale attraverso la moda, le prestazioni sportive, i nostri classici storici e l’innovazione“.

Una volta entrati nel Metaverso di Puma ci si troverà in una lobby digitale iperrealistica con tre portali separati. I primi due, aperti il 7 settembre, hanno svelato esclusive sneakers Nitro NFRNO e Nitro Fastroid inedite legate alla recente zecca NFT NitroPass di PUMA. Chi ha coniato un Nitropass può ricevere due NFT: uno legato a prodotti fisici e uno che sblocca un’esperienza personalizzata legata alla scarpa scelta. Il terzo portale, invece, è stato la porta di accesso alla sfilata di moda del Metaverso digitale della NYFW.

Per quanto riguarda il design del prodotto digitale, l’azienda ha lasciato la massima libertà ai suoi designer. “Il nostro team di designer si è preso molte libertà quando ha immaginato questi stili di calzature. Abbiamo detto loro che il cielo è il limite. Di conseguenza, siamo stati in grado di sfruttare la loro creatività senza i confini e i limiti tipici del nostro processo di produzione di scarpe“, ha affermato Heiko Desens, Global Creative Director e Head of Innovation. Sono nate quindi delle scarpe che ricontestualizzano le caratteristiche iconiche di PUMA con design audaci e innovativi.

Federico Morgantini Editore