L’IoT entra nel mondo dell’edilizia

La tecnologia IoT entra nell’edilizia grazie a Nuoron l’ultima novità presentata da Hilti che rivoluziona questo settore

Redazione
IoT

Come tutti gli altri settori anche il mondo dell’edilizia si sta rinnovando diventando sempre più tech. Tra le recenti novità, infatti, ecco Nuron, la nuova piattaforma IoT realizzata da Hilti.

L’IoT nell’edilizia

La prima vera innovazione di Nuron è che consente agli operatori del settore di lavorare in un cantiere completamente senza fili, superando la complessità di dover utilizzare ogni volta diverse fonti di energia per i loro attrezzi. Questo permette di ridurre in maniera importante i tempi di inattività, semplificando in modo innovativo e sostenibile i cantieri. Nuron, infatti, è dotato di una piattaforma a batteria da 22 Volt in grado di offrire alte performance consentendo anche applicazioni per carichi pesanti che una volta erano limitate solo a sistemi cablati, alimentati a gas o con batterie a tensione più alta.

Per saperne di più: Internet of Things: cosa si intende per Internet delle Cose e dove si applica l’IoT

La seconda vera innovazione di Nuron è un dispositivo intelligente che grazie alla tecnologia IoT permette a ogni attrezzo di generare dei dati che vengono memorizzati sulle batterie Nuron e trasferiti in modo sicuro al cloud durante ogni ricarica, senza necessità di un intervento da parte degli operatori. Tra i dati rilevati troviamo, per esempio, informazioni come l’uso dell’attrezzo, la sede della ricarica e lo stato della batteria. Le informazioni sono dunque fondamentali per ricevere per tempo eventuali avvisi che necessitano un intervento. In alternativa, i dati diventano accessibili su richiesta e sono resi disponibili su dispositivi mobili e su desktop attraverso il servizio ON!Track di Hilti.

“Già largamente diffusa in diversi ambiti, come quello industriale e nella domotica, la connettività entra sempre più in campo anche nel settore edilizio. Hilti, che fa dell’innovazione uno dei propri punti di forza, è in prima fila per guidare la trasformazione. La digitalizzazione sta andando a toccare il cuore stesso della nostra offerta. Nel corso degli ultimi anni abbiamo sviluppato software e servizi IoT studiati per supportare i clienti in ogni fase dei progetti. Con Nuron si apre una nuova era. Utilizzando i dati prodotti dagli strumenti stessi, ci offre un’occasione straordinaria: contribuire a rendere le aziende nostre clienti a prova di futuro, aumentandone drasticamente la produttività”, dichiara Alessandra Tovo, Project Manager Nuron di Hilti Italia.

Federico Morgantini Editore