Smart home: i consumatori sono disposti a pagare di più per un maggiore risparmio energetico

I consumatori sono disposti a spendere fino al 36% in più per un elettrodomestico smart che aiuta nel risparmio energetico

Redazione
risparmio energetico

Durante IFA 2022, tra i tanti prodotti presentati, sono state numerose anche le ricerche utili per inquadrare il mercato della smart home. In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, il tema cardine è stato il risparmio energetico e, secondo un sondaggio pubblicato dall’organizzazione della fiera, pare che i consumatori siano disposti a spendere di più per l’elettronica ad alta efficienza energetica.

Risparmio energetico e smart home

La ricerca ha intervistato oltre 2.500 consumatori tra Germania, Francia, Stati Uniti, Cina, India e Russia e ne è emerso che i clienti sono disposti a spendere, in media, il 36% in più per una classe di efficienza energetica superiore di due livelli rispetto a un dispositivo altrimenti identico. Nello specifico, i consumatori intervistati hanno detto che potrebbero arrivare a pagare anche fino a 160 euro in più, pari al 47%, per una lavatrice ad alto risparmio energetico rispetto al prezzo base medio di 340.

Per saperne di più: Sostenibilità e digitale: le nuove tecnologie in aiuto del Pianeta

I consumatori sono disposti a spendere di più se vedono risparmi economici grazie alla riduzione dei costi energetici, ad esempio 200 € in più per una lavatrice o un frigorifero, in particolare se ricevono un dispositivo con classe di efficienza energetica C anziché E. L’aumento dei prezzi dell’energia garantisce che la spesa aggiuntiva per elettrodomestici ed elettronica di consumo più efficienti dal punto di vista energetico si ripaghi da sola molto più rapidamente“, ha commentato il dott. Martin Schulte, partner ed esperto di beni di consumo presso Oliver Wyman.

Tra gli elettrodomestici per i quali il consumatore è più propenso a pagare vi sono soprattutto le lavatrici e i frigoriferi. Per quando riguarda l’aspirapolvere, invece, la disponibilità aumenta se il prodotto è fornito con la possibilità di riparazione in caso di guasto. Questo è dato dal fatto che i consumatori spendono di più ma si aspettano anche che gli elettrodomestici durino più a lungo anche grazie a pezzi di ricambio o servizi di riparazione. Infine, un altro elettrodomestico che si sta distinguendo sia per un maggiore risparmio energetico che per la sua funzionalità, è il piano cottura con aspirazione integrata.

Federico Morgantini Editore