Attendendo la NFTs Expo, tutto quello che volevate sapere sugli NFT

Redazione
NFTs Expo: conferenza dedicata agli NFT

Attendendo la NFTs Expo, esperti del settore NFT rispondono a quelle domande che la maggior parte di noi ancora oggi si pone.


Il 3 e il 4 giugno si terrà la NFTs Expo, il grande evento digitale ambientato in un mondo virtuale ispirato ai videogames che punta a scandagliare ogni aspetto presente e futuro dell’affascinante mondo dei Non-Fungible Token che stanno facendo impazzire collezionisti e investitori di tutto il mondo.
In attesa dell’evento, proviamo adesso a fare luce sull’argomento grazie alla collaborazione di alcuni esperti della materia che si sono prestati a rispondere alle domande che tanti si pongono.

Risponde Deborah Martino, NFTs Ambassador di The Nemesis, la piattaforma di intrattenimento e marketing che unisce videogame e social network per nuove esperienze interattive.

Cosa sono gli NFT?

Semplificando, gli NFT sono dei certificati digitali registrati sulla blockchain, un sistema decentralizzato, che garantiscono le informazioni sull’unicità e sulla proprietà degli oggetti digitali a cui sono collegati. Abbiamo sentito molto parlare di NFT in questi mesi relativamente al mondo dell’arte, ma gli NFT hanno potenzialmente infiniti campi di applicazione.

Qual è la differenza tra gli NFT e le criptovalute?

Gli NFT sono legati a oggetti unici o scarsi, che non sono replicabili. Un NFT non è uguale all’altro. Le criptovalute invece sono intercambiabili: ad esempio un Bitcoin, che è una delle principali e più famose criptovalute, è uguale a un altro Bitcoin.

Risponde Domenico Barra, in arte Altered_Data, artista ed educatore esperto di glitch art, professionista del settore NFT per le arti digitali dal 2010.

Qual è il rapporto tra NFT e Arte? E come funziona la vendita e l’acquisto di opere d’arte NFT?

Il rapporto tra NFT e Arte è al momento un rapporto conflittuale perché nella maggior parte dei casi si vuole applicare un modello di valutazione e valorizzazione commerciale, e purtroppo storico, dell’opera, non proprio adatto alle opere digitali. Si forzano su queste dei modelli tradizionali, per non dire obsoleti, invece di immaginare e facilitare una nuova idea di collezionismo ma soprattutto di valore, sia economico che culturale. Quindi gli NFT più che una soluzione al problema sono il problema che porterà a diverse soluzioni più concrete da un punto di vista soprattutto strutturale. Ovviamente la parte commerciale è quella più discussa ma gli NFT potranno, insieme agli smart contract, creare le condizioni per avere una storicizzazione dell’opera e anche poter permettere agli artisti di regolamentare un diritto dell’opera con vincoli a tutela dell’opera stessa e anche dell’artista e del collezionista. L’ideale sarebbe avere NFT e opera d’arte on chain, purtroppo al momento solo gli NFT sono registrati su blockchain, i file che contengono i dati per la materializzazione dell’opera sui nostri schermi sono su un server a parte, vivono una vita parallela, e questa “doppia vita” anima ancora tanti dibatti tra accademici ed esperti del settore ma immagino che questo problema troverà presto una soluzione.

Rispondono i creators di OctoAliens, il duo italiano che ha lanciato un progetto di NFT collezionabili di grande riconoscibilità

NFT, un’opportunità di investimento o moda passeggera?

Parlare di moda passeggera è come tornare al 2017, quando scoppiò la prima “bolla” delle criptovalute. Gli NFT al giorno d’oggi sono una grandissima opportunità di investimento e a dirlo sono i numeri del market secondario, da far rabbrividire!

Oltre l’arte digitale quali sono le altre possibili applicazioni degli NFT?

Uno degli esempi più recenti che ci viene in mente è quello di Morgan che ha venduto all’asta un singolo brano musicale per 10 Ethereum (oltre 20mila euro). Oltre questo, attraverso gli NFT è possibile creare ticket d’ingresso ad eventi di tutti i tipi, rendere esclusivo l’accesso a determinati contenuti, creare libri digitali e molto altro ancora.

Quale futuro per gli NFT?

Roseo. Sicuramente il mercato si andrà a stabilizzare, in questo periodo c’è FOMO su tutto il mercato crypto, è un fenomeno legato alla scarsità e succede perché le persone hanno paura di perdere delle opportunità irripetibili. Potremmo assistere sicuramente (o quasi) ad una discesa di prezzi ma questo non andrà ad intaccare un mercato che sta maturando.

NFT Expo banner

E qui a seguire alcuni dettagli sulla NFTs Expo

Risponde Deborah Martino, NFTs Ambassador di The Nemesis, che ha partecipato in prima persona all’organizzazione di NFTs Expo, la prima conferenza virtuale interamente dedicata agli NFT all’interno di un mondo virtuale di gioco.

Quali sono i temi trattati alla NFTs EXPO?

Durante i due giorni di NFTs Expo, esploreremo a 360 gradi il mondo degli NFT: ospiti internazionali del settore blockchain, esperti di tecnologia, business e arte, spiegheranno al grande pubblico quali sono le possibili applicazioni future, le sfide che il mercato dovrà affrontare e le opportunità che gli NFT offrono ad artisti e aziende.

Cosa si devono aspettare i partecipanti della NFTs EXPO?

Abbiamo organizzato questo grande evento nello stile giocoso e divertente di The Nemesis: gli utenti potranno entrare nel mondo virtuale che ospiterà la NFTs Expo con il loro avatar, esplorare ed interagire con lo spazio, con gli altri partecipanti e con gli speaker, ammirare alcune fantastiche opere d’arte NFT e votare il loro artista preferito. Durante i due giorni di evento, tutti gli utenti potranno anche sfidarsi e giocare ad una speciale speed hunt: si tratta di una caccia al tesoro, che prevede un premio di 1 Ethereum (oltre 2.300 euro!) per il giocatore che avrà trovato tutti gli oggetti virtuali nel minor tempo possibile.

Perché partecipare alla NFTs Expo?

Abbiamo già ricevuto oltre 10mila pre-registrazioni da utenti provenienti da ogni parte del mondo. Gli NFT suscitano grande curiosità e questa conferenza virtuale è l’occasione per i non addetti ai lavori di saperne di più in un modo nuovo e interattivo, che ci aspettiamo coinvolgerà tanti giovani già appassionati di crypto e videogame. Per i collezionisti e gli artisti inoltre la NFTs Expo rappresenta una speciale occasione per incontrarsi in un luogo creato appositamente per conoscersi, approfondire il tema e divertirsi.