5G e ambiente: l’accoppiata vincente di Ericsson

Le nuove proposte di Ericsson per il 5G tra antenne e tecnologie pensate anche per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità

Redazione
5G

In un mercato in continuo fermento come quello del 5G che sempre più vede il passaggio di consumatori e aziende al 5G Standalone, Ericsson non si ferma e continua l’ampliamento della sua proposta. Le ultime novità, non solo ampliano il portafoglio di reti con antenne e tecnologia ma puntano anche a raggiungere gli obiettivi di sostenibilità.

Le novità di Ericsson per il 5G

L’aggiornamento del portafoglio di Ericsson include di tutto, dalle radio dual-band, alle radio Massive MIMO ultraleggere, fino ad antenne a ingombro ridotto e funzionalità software per il risparmio energetico.
Tra le novità annunciate c’è, per esempio, Radio 4490, una radio dual-band che permette di risparmiare fino a oltre il 25%. Questa tecnologia è compatibile con la maggior parte dei siti radio a livello globale poiché supporta le principali bande FDD (Frequency Division Duplex) utilizzate da molti fornitori di servizi per la loro implementazione 5G. La radio dual-band 4490 HP, invece, permette un risparmio dell’energia pari a circa il 50%. Inoltre, entrambe le radio applicano il raffreddamento passivo, riducendo ulteriormente il consumo energetico, poiché le ventole non sono necessarie.

Continuiamo ad evolvere il nostro portafoglio RAN con più soluzioni per reti 5G intelligenti, sottili e sostenibili. Le nostre ultime innovazioni ottimizzeranno ulteriormente i siti 5G sia per implementazioni appositamente costruite che per RAN Cloud.“ ha affermato Narvinger, Head of Product Area Networks di Ericsson.

Alle due nuove radio e al portafoglio Ericsson si aggiungono anche

  • 64T/R Massive MIMO AIR 6428 di facile installazione per la banda media, con larghezza di banda di 400 MHz per una condivisione RAN efficiente, in una radio da 25 kg trasportabile da una sola persona
  • Antenna 4602 multi-banda altamente integrata: solo 398 mm di larghezza, progettata per la migliore durata del carico del vento e per i requisiti di costruzione del sito mantenuti
  • Interleaved AIR 3218 di nuova generazione con altezza e peso ridotti leader del settore, che consente implementazioni MIMO massicce senza aumentare l’ingombro visivo dell’antenna
  • Software in modalità Deep Sleep ampliato per nuove radio e portafogli Massive MIMO. Consuma fino al 70% in meno di energia per radio durante le ore di traffico ridotto
  • Coverage Boost è un versatile software di aggregazione dell’operatore 5G che offre una copertura più ampia del 60% per la banda media TDD (Time Division Duplex) rispetto alla doppia connettività. Supporta piattaforme RAN Compute e Cloud RAN.

Federico Morgantini Editore