A lezione di intelligenza artificiale con l’Università di Oxford

Redazione
Programma sull'intelligenza artificiale dell'Università di Oxford

Esplora le capacità dell’intelligenza artificiale e considera le sue implicazioni etiche e le potenziali applicazioni per la tua azienda.


L’intelligenza artificiale, in inglese artificial intelligence (AI), è un campo di ricerca e pratica entusiasmante e molto dibattuto che offre un potenziale di trasformazione in tutti i settori dell’economia. Per comprendere l’AI e il suo vero potenziale le persone devono sapere come funziona questa tecnologia e le sue implicazioni per le aziende. Il programma Oxford Artificial Intelligence della Saïd Business School University of Oxford* mira a fornire una solida comprensione dell’AI: la sua storia, funzionalità, capacità e limiti.

Con un impegno richiesto da 7 a 10 ore settimanali per 6 settimane escluso una settimana di orientamento, il programma sviluppato in modalità online di autoapprendimento fornisce diversi spunti e prospettive sulle considerazioni etiche, legali e sociali sull’intelligenza artificiale in modo da essere attrezzati per valutare in modo critico le tecnologie AI. Introduce anche alla meccanica e alle sottodiscipline dell’AI, incluso machine learning, deep learning e reti neurali. Il corso terminerà con una business case per l’implementazione dell’AI nella propria organizzazione.

Sono 6 i moduli previsti dal programma sull’intelligenza artificiale della Oxford University: Ecosistema dell’intelligenza artificiale; Ai e apprendimento automatico; Comprensione del deeplearning e reti neurali; Lavorare con le smart machine; L’etica dell’intelligenza artificiale; Come guidare l’AI nella tua azienda.

AI WEEK 2021

Questo programma mira a colmare il divario tra business e tecnologia, esso è ideale per manager e leader aziendali di più settori che desiderano comprendere il potenziale dell’AI e le sue considerazioni legali ed etiche. È progettato anche per professionisti tecnici, come CIO, responsabili IT e analisti aziendali, che desiderano scoprire come applicare l’AI a vantaggio delle loro organizzazioni. Si richiede la conoscenza della lingua inglese e avrà inizio il 28 aprile 2021.

A lezione di intelligenza artificiale alla Said Oxford Business School
(Image courtesy of sbs.ox.ac.uk)

Direttore del programma di formazione sull’intelligenza artificiale di Oxford è Matthias Holweg, American Standard Companies Professor of Operations Management alla Saïd Business School dell’università di Oxford.

Tra gli esperti ospiti Luciano Floridi, Professore di Filosofia e Etica dell’Informazione dell’Università di l’Oxford dove è direttore del Digital Ethics Lab, e insieme a lui:

  • Andrew Stephen – Associate Dean of Research, L’Oréal Professor of Marketing, Saïd Business School, University of Oxford
  • Carl Benedikt Frey – Oxford Martin Citi Fellow
  • Charlotte Deane – Professor of Structural Bioinformatics, University of Oxford
  • Kenneth Cukier – Senior Editor, The Economist Associate Fellow, Saïd Business School, University of Oxford
  • Mari Sako – Professor of Management Studies, University of Oxford
  • Michael Osborne – Dyson Associate Professor of Machine Learning, Oxford Martin School, University of Oxford
  • Michael Wooldridge – Professor of Computer Science, University of Oxford
  • Min Chen – Professor of Scientific Visualisation, University of Oxford
  • Natalia Efremova – Fellow in Marketing and AI, University of Oxford
  • Nir Vulkan – Associate Professor of Economics, Saïd Business School, University of Oxford Director of the Oxford Fintech Programme and Algorithmic Trading Programme
  • Paul Newman – BP Professor in Information Engineering, University of Oxford Founder and CTO, Oxbotica
  • Sally Maitlis – Professor of Organisational Behaviour and Leadership, Saïd Business School, University of Oxford
  • Stephen Roberts – Royal Academy of Engineering / Man Group Professor of Machine Learning, University of Oxford
  • Teppo Felin – Professor of Strategy, University of Oxford
  • Tim Morris – Professor of Management Studies, University of Oxford
  • Viktor Mayer-Schöenberger – Professor of Internet Governance and Regulation, University of Oxford

Al completamento con successo del programma, i partecipanti riceveranno un certificato di frequenza dalla Oxford Saïd a testimonianza delle abilità avanzate e delle capacità di pensiero che hanno sviluppato.

Per maggiori informazioni

*La Saïd Business School è la business school dell’Università di Oxford e prende il nome dal miliardario siriano Wafic Saïd. Fa parte della divisione di scienze sociali di Oxford.

AI Week 2021: la settimana dell'intelligenza artificiale

Oltre 45 interventi di esperti di innovazione