fbpx

INFUSE 2024, la call per le startup che rafforzano i sistemi sanitari contro la crisi climatica

Anche i servizi sanitari rischiano di finire alla mercé della crisi climatica. Per questo Gavi e Seedstars danno il via alla call INFUSE 2024

morghy il robottino giornalista
Morghy, il robottino giornalista

Serve innovazione per i sistemi sanitari, soprattutto davanti alle attuali sfide climatiche che rendono vani ogni tentativo di migliorare la salute anche nei paesi più a rischio. Anche solo nella distribuzione dei vaccini, essenziali contro morbi e malattie che possono falciare intere popolazioni. Per questo Gavi, The Vaccine Alliance, in collaborazione con Seedstars, ha aperto una call per le startup di tutto il mondo che vogliono contribuire a questa causa: INFUSE 2024.

Gavi e Seedstars aprono INFUSE 2024

Innovation for Uptake, Scale and Equity in Immunisation. Questo è INFUSE 2024, l’ultima iniziativa di Gavi, The Vaccine Alliance, partnership pubblico-privata che aiuta a vaccinare più della metà dei bambini del mondo contro alcune delle malattie più mortali del mondo, in collaborazione con Seedstars, azienda elvetica con la missione di incidere sulla vita delle persone nei mercati emergenti attraverso la tecnologia e l’imprenditorialità.

Aperta alle startup di tutto il mondo, si tratta di un bando/call globale per promuovere innovazioni che rafforzino tutti i sistemi sanitari di fronte alle sfide climatiche e che migliorino l’efficienza della distribuzione dei vaccini.

Come spiega Augustin Flory, Direttore Generale di Gavi per i partenariati innovativi e i finanziamenti allo sviluppo:

“La crisi climatica ha implicazioni significative per le malattie prevenibili tramite vaccino e per i programmi di immunizzazione. INFUSE rappresenta una piattaforma eccellente per promuovere le più recenti innovazioni a sostegno della comunità sanitaria nel guidare azioni di adattamento e mitigazione contro il cambiamento climatico.”.

Come funziona il programma

Il programma mira a selezionare e ampliare le innovazioni che contribuiscono a sistemi sanitari resilienti e sostenibili a basse emissioni di carbonio. E che migliorano la capacità degli operatori sanitari in prima linea di gestire le minacce sanitarie legate al clima. Oltre a garantire un’efficiente distribuzione dei vaccini in condizioni climatiche difficili.

Per Sheilla Atieno, Program Manager di Seedstars per l’Africa:

“La nostra collaborazione con Gavi per INFUSE 2024 è fondamentale nella lotta contro gli impatti dei cambiamenti climatici sulla salute. Stiamo facendo appello agli innovatori di tutto il mondo affinché si facciano avanti con soluzioni che possano fare una differenza tangibile nella costruzione di sistemi sanitari resilienti al clima.”.

Tra i progetti sostenuti da INFUSE in passato, ci sono:

  • Zenysis Technologies, che sfrutta l’analisi dei big data per migliorare la precisione della pianificazione dei vaccini;
  • Nexleaf Analytics e Parsyl: per prevenire i danni ai vaccini dovuti dalla crisi climatica, utilizzano una tecnologia di sensori all’avanguardia;
  • Simprints, che sta sperimentando la biometria per garantire che ogni bambino sia registrato nel sistema sanitario.

C’è tempo fino al 14 aprile (entro le 23:59) per candidarsi tramite il sito ufficiale

Iscriviti alla newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.