Instagram: grazie all’intelligenza artificiale si saprà l’età degli utenti

Continua la lotta di Instagram per proteggere i suoi utenti più giovani: dai video selfie all’intelligenza artificiale

Arianna De Felice
instagram

Il mondo social, da sempre, è alle prese con i problemi dei suoi giovanissimi iscritti. Nell’ultimo periodo, in particolare, Instagram ha dovuto ricorrere a nuovi metodi per verificare l’età dei suoi utenti. L’ultimo, appena presentato dal social delle immagini di casa Meta, è l’intelligenza artificiale.

Instagram e l’intelligenza artificiale

La nuova funzione, per ora ancora in fase di test a partire dagli USA, è appena stata resa nota.
Se Instagram ha dubbi sull’età di un suo utente, potrebbe, dunque, chiedergli di verificarla tramite: un documento d’identità, un video selfie registrato al momento oppure chiedendo agli amici in comune di verificare l’età.
Questi ultimi due metodi sono la vera novità appena lanciata. Il video selfie, in particolare, verrà controllato dalla tecnologia di Yoti, un’azienda specializzata nella verifica dell’età online che sarà in grado di stimare l’età in base alle caratteristiche del viso. La tecnologia riuscirà a stimare l’età ma non a riconoscere l’identità per mantenerne la privacy.

Infine, Meta, ha annunciato anche l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per capire se l’utente è un adolescente o un adulto. L’AI entrerà in gioco nel momento in cui un utente modificherà le sue impostazioni del profilo per cambiare i propri anni passando da sotto i 18 a un’età più alta. In quel momento, la macchina chiederà la verifica dell’età attraverso uno dei tre metodi appena elencati. L’AI, tra l’altro, non è certo una novità per Meta che già la utilizza per rilevare disinformazione dannosa, incitamento all’odio e immagini manipolate.

Per saperne di più: Intelligenza Artificiale, cos’è e come funziona. Tutto sulla AI

Il tutto, ovviamente è pensato per garantire un’esperienza più sicura per i giovanissimi. L’età minima per iscriversi è, infatti, 13 anni mentre in alcuni Paesi e perfino più alta. Quando Instagram sa che l’utente si colloca in una fascia d’età che va dai 13 ai 17 anni, infatti, forma per lui esperienze adeguate come impostare di default il profilo privato, aiutarlo a prevenire contatti indesiderati e molto altro.

Federico Morgantini Editore