Intelligenza artificiale e modelli 3D: ecco gli architetti del futuro

Lo studio italiano Fuksas ha aperto due job position per architetti esperti di intelligenza artificiale e modelli 3D

Redazione
digital week

Gli architetti del futuro? Esperti di modelli 3D e di intelligenza artificiale. A dimostrazione di questo, ecco i due annunci di lavoro di uno degli studi di architettura italiani più noti a livello mondiale: Fuksas.

Intelligenza artificiale e modelli 3D negli studi di Fuksas

Doriana e Massimiliano Fuksas, due tra gli architetti italiani più famosi, cercano personale e lo fanno tramite la loro pagina Instagram per trovare profili all’avanguardia. Niente di nuovo per lo studio che, nella sede di Parigi, aveva già sperimentato il machine learning.

I professionisti che vogliono assumere non sono dunque semplici architetti ma esperti del 3D (3D Architect, questo il nome di una delle due Job position aperte) e devono saper lavorare con algoritmi, script e codici. Il profilo deve avere una laurea in Architettura o Modellazione 3D digitale applicata o simili e un minimo di 3 anni di esperienza lavorativa.

Per saperne di più: Intelligenza Artificiale, cos’è e come funziona. Tutto sulla AI

L’altra job position aperta, invece, non richiede necessariamente una laurea in architettura ma, la persona che verrà selezionata, dovrà saper applicare la tecnologia di intelligenza artificiale al servizio del team di progettazione per aiutarli a strutturare l’idea del progetto e prevedere la sua sostenibilità con le ricerche più avanzate, anche nel Metaverso. L’AI Specialist Architect, deve avere una laurea Magistrale in Architettura, Informatica o discipline affini, una licenza professionale e 5-10 anni di esperienza.

Entrambe le figure ricercate verranno inserite negli uffici di Roma.

Federico Morgantini Editore