Dell e HP lanciano un monito: la carenza di chip colpirà le forniture di PC

Redazione
chip

Le azioni Dell calano dell’1% dopo aver avvertito che la carenza di chip potrebbe influire sulla capacità di soddisfare la domanda di laptop.


Dell e HP hanno registrato entrate trimestrali superiori alle stime di Wall Street, poiché i clienti hanno continuato a fare acquisti per personal computer, anche se le restrizioni dovute alla pandemia sono diminuite in molte parti del mondo.

Tuttavia, le azioni di Dell sono diminuite dell’1%, mentre quelle di HP sono diminuite fino al 6%, dopo che entrambe le società hanno avvertito che la carenza di chip per computer potrebbe influire sulla loro capacità di soddisfare la domanda di laptop quest’anno.

La situazione dell’offerta di componenti rimane limitata“, ha detto il direttore finanziario di Dell Thomas Sweet, aggiungendo che l’aumento dei costi per l’acquisto di questi chip colpirebbe il suo reddito operativo nel trimestre in corso a una cifra medio-bassa e porterebbe a minori ricavi su base sequenziale.

HP, che è al secondo posto tra i fornitori di PC globali secondo i dati IDC, ha affermato che la carenza limiterebbe la sua capacità di fornire dispositivi di personal computer e stampanti almeno fino alla fine dell’anno.

Tuttavia, le aziende, che sono leader nel settore dei personal computer, hanno affermato di essere rialziste sul mercato generale, prevedendo che l’aumento della domanda di laptop necessari alle persone che lavorano e vanno a scuola da remoto continuerà.

Le spedizioni globali di PC, il termine collettivo del settore per laptop e desktop, sono cresciute del 55,2% durante il primo trimestre, secondo i dati preliminari della società di ricerca IDC.

Dell ha affermato che le entrate del suo gruppo di soluzioni client, che include desktop, notebook e tablet, sono aumentate del 20% pari a 13,31 miliardi di dollari nel trimestre riportato.

Le vendite relative ai PC di HP sono aumentate del 27% nel trimestre terminato il 30 aprile, mentre le vendite dei notebook sono aumentate del 47% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Le entrate di Dell sono aumentate del 12% a 24,49 miliardi di dollari nel primo trimestre, superando le stime di 23,40 miliardi di dollari, secondo i dati di Refinitiv IBES, mentre HP ha registrato un fatturato complessivo di 15,9 miliardi di dollari al di sopra della stima di 15 miliardi di dollari.