La startup canadese che lancia pubblicità nello Spazio da pagare in criptovalute

Tutti i dettagli sul progetto di Geometric Energy Corporation, una startup canadese che vuole mandare pubblicità nello Spazio

Redazione
startup, spazio

Si può fare del business anche ai confini della Terra? A quanto pare sì secondo Geometric Energy Corporation (GEC), una startup canadese che sta progettando di lanciare messaggi pubblicitari nello Spazio. Per acquistarli, però, è possibile pagare soltanto in criptovalute, incentivando il trend delle monete digitali.

Samuel Reid, co-fondatore della società, ha di recente spiegato che gli spazi pubblicitari saranno esposti sul lato di un satellite a forma di cubo chiamato CubeSat e che sarà lanciato il prossimo anno su SpaceX. Una volta in orbita, ci sarà un selfie-stick che trasmetterà i filmati in streaming su YouTube o Twitch, consentendo anche agli abitanti della Terra di visualizzarli.

Leggi anche: L’intelligenza artificiale sta imparando a schivare i detriti spaziali in orbita

Saranno disponibili cinque diversi tipi di token: uno determina la coordinata X dei pixel, l’altro quella Y. Il terzo e il quarto permettono rispettivamente di controllare il coloro e la luminosità, mentre il token finale determina la durata effettiva del messaggio pubblicitario.

Geometric Energy Corporation: la startup che manda messaggi pubblicitari nello Spazio

Al momento il prezzo di questi token rimane ignoto, ma Reid ha dichiarato che la società accetterà solo criptovalute in cambio di spazio pubblicitario, perché si tratta, a suo avviso, di una soluzione di pagamento democratica.

Staremo a vedere se altre aziende decideranno di seguire l’onda di GEC. Sempre per restare in tema monete digitali in orbita, vi ricordiamo di come Artemis Music Entertainment abbia lanciato nello Spazio il file NFT “Chiaro di Luna”, capolavoro musicale di Claude Debussy composto nel 1890 e pubblicato nel 1905.

Federico Morgantini Editore
Federico Morgantini Editore
QR Code