Whatsapp finalmente a lavoro sul supporto multidevice

“Multi-device 2.0” è in fase di sviluppo su Whatsapp e, anche se gli utenti non possono sperimentarlo, si trova già nelle prime build beta

Redazione
whatsapp

Prima di quest’estate, WhatsApp non forniva un supporto multidevice, ma anzi richiedeva che il telefono fosse sempre acceso e connesso al Web, anche quando si utilizzava il client Web per inviare messaggi. Anche se ciò non è più necessario, l’app non è ancora in grado di consentirti di inviare messaggi da più di un dispositivo mobile. Ora però qualcosa starebbe cambiato.

Come notato da WABetaInfo, “multi-device 2.0” è ora in fase di sviluppo e, anche se gli utenti non possono sperimentarlo, si trova già nelle prime build beta. Con questo aggiornamento, l’utente sarà in grado di avviare il client da un secondo dispositivo mobile senza problemi. In base allo screenshot qui sotto, WhatsApp scarica i messaggi su un nuovo dispositivo utilizzando la stessa schermata iniziale visualizzata nelle app Web e desktop.

Credits: WABetaInfo

Secondo questo rapporto, non sarà necessario mantenere il telefono principale connesso al Web: l’app scarica tutto direttamente dal suo server, mantenendo i messaggi crittografati mentre sincronizza la posta in arrivo. 

Sfortunatamente, WABetaInfo non ha potuto confermare se questa funzionalità è effettivamente progettata per smartphone o se l’azienda la limiterà al lavoro su tablet. Sebbene non ci siano prove che WhatsApp non includa i telefoni in questo aggiornamento, è del tutto possibile che l’azienda voglia ancora limitare il numero di telefoni cellulari dei suoi utenti.

Non è ancora dato sapere quando questa funzione sarà pronta per il rilascio ufficiale.

Nel 2020, 2,77 miliardi di utenti di smartphone hanno avuto accesso ad app di messaggistica. Si prevede che questa cifra raggiungerà i tre miliardi di utenti nel 2022. All’inizio del 2021, WhatsApp è stata decretata l’app di messaggistica mobile più popolare al mondo. Il servizio di messaggistica ha infatti accumulato oltre due miliardi di utenti attivi mensili.

Federico Morgantini Editore
Federico Morgantini Editore
QR Code