Lo storico telefono per bambini Fisher Price Chatter ora chiama davvero

Da telefono giocattolo a telefono per adulti, o quasi. Ecco come si è evoluto lo storico Fisher Price Chatter in occasione dei suoi 60 anni

Redazione
smartphone fisher price

Il mercato degli oggetti connessi è inarrestabile e, ormai, tutti voglio entrarci persino le società di giocattoli. Di cosa stiamo parlando? Di Fisher Price e del suo telefono Chatter che, in occasione del suo 60° anniversario prenderà vita consentendo a tutti di effettuare chiamate reali.

Fisher Price Chatter funziona davvero

Una faccina sorridente, un design mobile grazie alle quatto ruote e la possibilità di parlare con chiunque, almeno nell’immaginario. Sono queste le caratteristiche del telefono Fisher Price Chatter che è da sempre un must imperdibile per i bambini sotto i quattro anni. Ora però le cose sono cambiate. Come annunciato dall’azienda sul proprio account ufficiale di Twitter, in occasione dei suoi 60 anni, il telefono giocattolo potrà ricevere ed effettuare telefonate, per davvero. Come? Basterà collegarlo tramite Bluetooth al proprio smartphone Android o iOS. A quel punto si potrà comporre il numero direttamente dal rotante in plastica e utilizzare la cornetta per chiamare o rispondere. Infine, nell’epoca dello smart working e delle riunioni continue, non poteva certo mancare la funzione altoparlante.

Il Chatter Phone – Edizione Speciale è un’esclusiva degli Stati Uniti, dove è in vendita tramite la catena Best Buy e costa 60 dollari. Non un prezzo esattamente conveniente per un apparecchio che non fa altro che telefonare (e nemmeno in autonomia), ma probabilmente i ricordi d’infanzia non hanno prezzo.

Federico Morgantini Editore