Apple: ecco svelati i nuovi Mac

Apple ha svelato i nuovi Mac: il MacBook Pro da 14″ e 16″ con M2 Pro e M2 Max e il Mac mini, con il chip M2 e il nuovo chip M2 Pro

Redazione
apple

Ieri Apple ha presentato i suoi due nuovissimi Mac: il MacBook Pro da 14″ e 16″ con M2 Pro e M2 Max e il Mac mini, con i superpoteri del chip M2 e del nuovissimo chip M2 Pro.

I nuovi Mac di Apple

I nuovi chip donano ai computer di casa Apple una nuova energia e potenza. Con M2 Pro e M2 Max, infatti, MacBook Pro può gestire le attività più impegnative come il rendering di effetti, che risulta fino a sei volte più scattante rispetto al modello più veloce di MacBook Pro con processore Intel, e il color grading, che è fino a due volte più veloce. Grazie all’efficienza energetica senza precedenti del chip Apple, l’autonomia di MacBook Pro è la migliore mai vista su Mac: fino a 22 ore.
Inoltre la versione Pro del Mac supporta il Wi-Fi 6E, l’HDMI avanzato che, a sua volta, supporta per la prima volta il monitor da 8K, il display Liquid Retina XDR, il sistema audio a sei altoparlanti e i microfoni di qualità professionale e le numerose opzioni di connettività. Infine, il computer è perfetto per chi crea contenuti con scene di grandi dimensioni dato che ha fino a 96GB di memoria unificata nel modello con chip M2 Max.

“MacBook Pro con chip Apple ha cambiato completamente le cose, consentendo all’utente pro di superare i limiti dei propri flussi di lavoro ovunque si trovi e di fare cose che mai avrebbe ritenuto possibili con un portatile” ha dichiarato Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “Oggi MacBook Pro compie un ulteriore passo avanti. Prestazioni più veloci, connettività migliorata e l’autonomia migliore mai vista su Mac, insieme al miglior display di sempre in un portatile, lo rendono semplicemente unico“.

Anche nel nuovo Mac mini, è il chip M2 Pro a fare la differenza che permette prestazioni di livello avanzato anche su questo computer potendo così gestire flussi di lavoro ad alte prestazioni. Il pc compatto di Apple offre così performance più veloci, connettività avanzata e una memoria unificata.

“Grazie alle straordinarie funzioni e all’ampia gamma di opzioni di connettività racchiuse in un design compatto, Mac mini viene utilizzato in tantissimi posti e modi diversi. Oggi siamo entusiasti di andare ancora oltre con i chip M2 e M2 Pro” ha commentato Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “Con performance ancora maggiori a un prezzo di partenza più basso, Mac mini con chip M2 offre un incredibile rapporto qualità-prezzo. E per chi è in cerca di prestazioni pro potenti, Mac mini con chip M2 Pro è un desktop che non conosce rivali nella sua categoria”.

Federico Morgantini Editore