fbpx

A Ignite Microsoft presenta due nuovi chip dedicati all’AI

In occasione dell’annuale appuntamento a Ignite, in corso fino a domani a Seattle, Microsoft ha presentato due nuovi chip

Redazione
microsoft

Fino a domani a Seattle è in corso l’annuale evento Ignite durante il quale Microsoft sta presentando le sue ultime novità tecnologiche. Focus di quest’anno, neanche a dirlo, è stata l’AI di nuova generazione, tema cruciale dell’anno e che vede Microsoft competere con altri big come Intel e Nvidia. Sono oltre 100 le novità e gli annunci che l’azienda ha fatto durante la giornata di ieri e, tra i più importanti, vi è anche l’introduzione di due chip progettati da Microsoft e noti come: Azure Maia e Azure Cobalt.

I due nuovi chip di Microsoft

A Ignite Microsoft ha presentato due chip progettati specificatamente per l’AI e che integrerà sui suoi data center. I chip dunque non saranno vendibili, ma le altre aziende potranno usufruirne se utilizzano il cloud Azure.

Il primo è Azure Maia 100 AI Accelerator ed è stato pensato per modelli di linguaggio di grandi dimensioni quali GPT 3.5 Turbo e GPT4, e in generale i progetti di Intelligenza Artificiale generativa come OpenAI, Bing, GitHub Copilot e ChatGPT.
Il secondo invece, noto come Azure Cobalt 100 CPU, è un processore basato su ARM pensato per carichi di lavoro meno intensi e più generali, come per le applicazioni dell’offerta Microsoft 365.

“La capacità di realizzare i propri chip permette a Microsoft di raggiungere un certo livello di qualità e assicurarsi che le prestazioni dei chip siano ottimali per i più importanti carichi di lavoro”, ha dichiarato Microsoft stessa.

Secondo quanto dichiarato, Azur Maia e Azur Cobalt saranno disponibili sul mercato già nel 2024. Accanto agli ultimi due arrivati resteranno, però, anche i chip di terze parti tanto che l’azienda ha annunciato anche che aggiungerà le schede grafiche H200 Tensor Core di Nvidia.

Iscriviti alla newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.