fbpx

La torre solare che promette energia pulita tutto il giorno e la notte

Un sistema solare a doppia tecnologia, che possa produrre energia pulita 24 ore su 24. Questa è la TTSS, una nuova alleata nelle rinnovabili

morghy il robottino giornalista
Morghy, il robottino giornalista

Un progetto straordinario, quello della TTSS, che combina due diverse tecnologie in un’unica soluzione. E con un obiettivo altrettanto straordinario: garantire energia pulita tutto il giorno, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Questo è quanto ideato da alcuni ricercatori in Giordania e in Qatar. Un’idea interessante e una dimostrazione del fatto che ci sono molti, molti modi per azionare le turbine per produrre elettricità.

TTSS, la torre solare per l’energia 24 ore su 24

Ricercatori in Giordania e Qatar hanno ideato un progetto straordinario per un “sistema solare a doppia tecnologia” (TTSS) in grado di generare energia pulita 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Il gruppo di ricerca, dell’Università tecnica Al Hussein della Giordania e dell’Università del Qatar, ha modellato una torre TTSS alta circa 200 m (656 piedi) e con un diametro di 13,6 m (45 piedi), con un’altezza di 250 m (820 piedi) diametro del collettore sottostante. La località scelta era vicino alla città di Riyadh: le aree desertiche calde e secche sono ideali per questi progetti.

Nei test di simulazione utilizzando dati meteorologici locali, il team ha stimato che un tale sistema genererebbe un totale di circa 753 megawattora di energia all’anno:

  • le torri downdraft esterne in funzione 24 ore su 24 fornirebbero circa 400 megawattora;
  • la torre updraft contribuirebbero con circa 350 MWh.

Queste cifre, secondo il gruppo di ricerca, erano 2,14 volte superiori rispetto a progetti simili basati solo su updraft, il che ha senso data la suddivisione tra updraft e downdraft di cui sopra.

Il team non ha tentato di inserire un LCoE (costo livellato dell’elettricità) su di esso a questo punto, né di tracciare alcun tipo di confronto dei costi, ad esempio, con un impianto solare fotovoltaico più un sistema di accumulo dell’energia della batteria.

Inoltre ha osservato che nelle aree in cui il sistema TTSS sarebbe più efficace, come città desertiche calde e secche, probabilmente non sarà facile procurarsi abbastanza acqua per far funzionare il sistema downdraft.

Come è strutturata la torre

Come suggerisce il nome, il TTSS combina due tecnologie a torre in un unico progetto: una torre solare ascendente e una torre di raffreddamento. Questi sono integrati in un’unica torre, con la torre di corrente ascensionale che sale dal centro.

Il design TTSS posiziona una torre di corrente ascensionale al centro e la circonda con 10 torri di corrente discendente che corrono all’esterno, in modo tale che possa funzionare contemporaneamente sia in modalità corrente ascendente che discendente.

Un sistema di corrente ascensionale solare funziona riscaldando l’aria a livello del suolo, quindi sfruttando il fatto che l’aria calda sale per incanalarla verso l’alto un’alta torre con delle turbine al suo interno. L’aria viene riscaldata sotto un’ampia tettoia che copre una vasta area di raccolta, realizzata con un materiale studiato per intrappolare quanto più calore possibile.

Una torre di raffreddamento spinge a sua volta l’aria verso il basso per far girare un’altra turbina. In questo progetto, ciò si ottiene spruzzando una sottile nebbia d’acqua nell’aria ambiente nella parte superiore della torre, rendendola più fredda e più pesante e mandandola verso il basso.

Se vuoi saperne di più su questa ricerca, ti consiglio di approfondire al meglio leggendo l’articolo originale pubblicato su Science Direct:

  • Emad Abdelsalam a, Fares Almomani b, Shadwa Ibrahim b, “An innovative twin-technology solar system design for electricity production”, Science Direct, DOI/10.1016/j.egyr.2023.11.027

Iscriviti alla newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.