NFT: il mercato torna a crescere e sfiora i 2,5 miliardi di dollari

Il secondo trimestre del 2021 ha visto gli NFT macinare nuovi interessanti numeri

Redazione
NFT

Gli NFT sono probabilmente il boom digitale (per alcuni sarebbe meglio dire bolla) degli ultimi anni. Non solo hanno sconvolto il modo di pensare a internet e all’unicità di ciò che unico prima non era mai stato, ma hanno da subito incontrato il favore di personaggi illustri e raccolto cifre stratosferiche.

Ma cosa sono gli NFT? Per chi ancora non lo sapesse, per NFT si intende un tipo speciale di token crittografico che rappresenta qualcosa di unico; i gettoni non fungibili non sono quindi reciprocamente intercambiabili. Ciò è in contrasto con le criptovalute, come bitcoin e molti token di rete o di utilità, che sono per loro stessa natura fungibili.

Vengono usati per creare scarsità digitale verificabile, proprietà digitale e/o possibilità di interoperabilità delle risorse su più piattaforme, per creare oggetti digitali unici come crypto art, oggetti da collezione digitali e giochi online.

I numeri degli NFT

Come riporta Reuters, il secondo trimestre del 2021 ha visto gli NFT macinare nuovi interessanti numeri, con un mercato che ha toccato 2,5 miliardi di dollari di vendite nel 2021, rispetto ai soli 13,7 milioni di dollari della prima metà del 2020.

Il numero di acquirenti oscilla tra i 10.000 a 20.000 a settimana da marzo, superando in numero i venditori secondo NonFungible.com, che aggrega le transazioni NFT sulla blockchain di ethereum.

DappRadar, che tiene traccia delle vendite su più blockchain, ha affermato che i volumi hanno raggiunto sfiorato i 2,5 miliardi di dollari durante la prima metà del 2021. Ma la cifra registrata da NonFungible.com è di 1,3 miliardi di dollari, che non tiene conto di circa 8 miliardi di dollari di NFT “DeFi” (finanza decentralizzata).

Entrambi i siti tengono traccia solo delle vendite che si verificano sulla blockchain, note anche come transazioni “on-chain”. Alcune delle più grandi vendite di NFT, come quelle nelle case d’asta, fanno sì che parte della transazione avvenga “off-chain”, il che significa che devono essere aggiunte manualmente ai dati.

Il mercato Top Shot della National Basketball Association statunitense, che consente ai fan di acquistare e scambiare NFT sotto forma di video highlights, ha però visto ridursi i volumi e gli acquirenti, che sono scesi a 246.000 a giugno dai 403.000 a marzo.

Al contrario, Bored Ape Yacht Club, un insieme di 10.000 NFT digitali unici di scimmie, è diventato un successo tra i collezionisti. Le vendite totali sono balzate a 61 milioni di dollari, secondo i creatori del club, Yuga Labs, con sede negli Stati Uniti.

Federico Morgantini Editore
QR Code