Mastercard ha emesso un Sustainability Bond da 600 milioni di dollari

Redazione
Mastercard sostenibilità ecologia

Un nuovo passo verso il raggiungimento dell’obiettivo di Mastercard per costruire un’economia digitale inclusiva e sostenibile.


Mastercard ha annunciato di aver prezzato con successo un Sustainability Bond da 600 milioni di dollari a un tasso fisso dell’1,90%, come si legge nel comunicato stampa ufficiale.

Un’azione che supporta ulteriormente il lavoro dell’azienda per costruire un’economia digitale inclusiva e sostenibile grazie a un impatto sociale commercialmente sostenibile. Tra gli altri, gli impegni globali di Mastercard includono il raggiungimento delle zero emissioni nette entro il 2050 e l’inserimento di 1 miliardo di persone e 50 milioni di piccole imprese nell’economia digitale entro il 2025.

I proventi del Sustainability Bond sosterranno i significativi progressi già compiuti verso la massimizzazione della riduzione delle emissioni di carbonio, il sostegno alle scelte ambientali per i clienti e la promozione di una crescita inclusiva. Gli investitori avranno ora l’opportunità di contribuire al progresso di questi sforzi. Specifici progetti verdi e sociali si allineeranno in undici aree, come delineato nel Mastercard Sustainability Financing Framework e contribuiranno al progresso degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Non importa dove vivi o lavori, siamo tutti nel business della sostenibilità; il futuro delle persone, il nostro pianeta e l’economia sono indissolubilmente legati “, ha affermato Michael Miebach, amministratore delegato.Per fornire un impatto sociale e ambientale positivo su larga scala, le aziende devono investire in tecnologia, intuizioni e partnership per rendere i programmi commercialmente sostenibili a lungo termine. Il nostro Sustainability Bond sosterrà iniziative sia sociali che verdi per guidare una crescita inclusiva e sostenibile per la nostra azienda e le comunità che serviamo in tutto il mondo“.

Costruire un’economia digitale inclusiva e sostenibile

Mastercard sfrutta i suoi prodotti, servizi, risorse di capitale e persone per affrontare questioni di disuguaglianza sociale ed economica. In qualità di leader nell’inclusione finanziaria da oltre un decennio, lo scorso anno l’azienda ha raggiunto una pietra miliare globale per l’inclusione finanziaria di 500 milioni di persone che precedentemente non avevano una banca di riferimento. Nel 2020 Mastercard ha anche impegnato 250 milioni di dollari per sostenere la ripresa delle piccole imprese a livello globale e 500 milioni di dollari per colmare la ricchezza razziale e il divario di opportunità negli Stati Uniti a partire da sette città.

Oltre a impegnarsi a raggiungere zero emissioni nette, il progresso ambientale di Mastercard include l’essere stata la prima nel settore dei pagamenti ad avere ottenuto l’approvazione dell’iniziativa Science Based Targets (SBTi) per i suoi obiettivi GHG, allineandosi con la Business Ambition per l’impegno di 1,5 °C. L’azienda ha anche raggiunto il suo obiettivo di elettricità rinnovabile al 100%. Collaborando con banche, commercianti e altri partner del settore, Mastercard supporta i consumatori nelle loro scelte di consumo ambientale e si impegna a far ricrescere 100 milioni di alberi in 5 anni attraverso la Priceless Planet Coalition.

L’obbligazione a 10 anni pagherà un interesse semestrale a un tasso fisso dell’1,90%. Mastercard prevede di destinare i proventi netti del Sustainability Bond alle iniziative ammissibili entro 3 anni dalla transazione. Ad accompagnare questa obbligazione di sostenibilità di 10 anni c’è un’obbligazione tradizionale di 700 milioni di dollari a 30 anni che pagherà interessi semestrali a un tasso fisso del 2,95%.

Il Mastercard Sustainability Financing Framework è stato rivisto da Sustainalytics, un Second Party Opinion Provider ed è allineato con i Green Bond Principles (2018), Social Bond Principles (2020), Sustainability Bond Guidelines (2018) e Green Loan Principles (2018).