fbpx

Magic Mind, ecco le startup presentate al Demo Day

Al Demo Day di Magic Mind diverse startup hanno presentato i propri progetti altamente innovativi. Ecco quali sono

Redazione

Al Demo Day della seconda edizione di Magic Mind presso il Milano Luiss Hub sono diverse le startup innovative che hanno presentato le proprie soluzioni basate sull’intelligenza artificiale. Tutte soluzioni pronte a trasformare settori cruciali come la sanità, il fintech e il fashion, nonché a migliorare ambiti come la relazione con i clienti e la gestione automatizzata dei processi interni e della gestione della conoscenza.

Magic Mind, il programma per le startup AI

Lanciato da Zest (player nato dalla fusione di Digital Magics con LVenture Group) in collaborazione con la Fondazione Compagnia di San Paolo, Magic Mind è il primo programma di accelerazione orientato non solo a sviluppare casi industriali, ma anche a creare un terreno fertile per la collaborazione tra startup e imprese, grazie al suo network di partner di rilievo tra cui Amazon Web Services, Credem, Dentons, Exprivia, IBM, InfoCamere, Reale Mutua Assicurazioni, Tecnomat, Gruppo SCAI, Fondazione Bruno Kessler, Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale e Intelligenza Artificiale Spiegata Semplice.

Oltre a ciò, Magic Mind vuole contribuire alla rivoluzione che sta compiendo l’intelligenza artificiale in pressoché tutti i settori economici. Basti solo pensare agli investimenti globali su startup AI, che hanno raggiunto quota 75 miliardi di dollari nel 2023 (dati CB Insights riportati da Affari Italiani). Oppure la spesa delle aziende per strumenti a intelligenza artificiale, che nella regione EMEA (Europe, Middle East, and Africa) dovrebbe crescere del 61% nel 2024.

Anche l’Italia sta puntando molto sul settore. Insieme all’Olanda, sarà il paese che più di altri investirà in tal senso, con il 68%. E questo nonostante il ritardo nell’adozione di LLM: l’Italia ha opportunità uniche per eccellere nell’applicazione dell’AI, specialmente in settori come quello finanziario, della sanità e dell’automotive.

Maria Imbesi, Program Director di Magic Mind e Portfolio Manager di Zest, ha dichiarato ad Affari Italiani:

“Magic Mind vuole essere il catalizzatore per la trasformazione del tessuto imprenditoriale, grazie al potenziale delle soluzioni di Intelligenza Artificiale sviluppate dalle startup accelerate e al contributo dei corporate partner. Siamo orgogliosi dei risultati raggiunti dalle startup accelerate e di supportare i loro ambiziosi obiettivi di crescita, che potranno generare un impatto importante per l’ecosistema dell’innovazione”

Le 7 startup presentate al Demo Day

Selezionate tra oltre 350 candidature, le sette startup che hanno partecipato al Demo Day di Magic Mind sono state scelte per il loro potenziale di innovazione e impatto. E sono:

  • AI Chat, che offre strumenti di comunicazione avanzati basati su chatbot intelligenti, migliorando così l’interazione sia interna che esterna delle aziende.
  • Withless, che propone una soluzione SaaS che centralizza la gestione delle spese aziendali, eliminando costi superflui attraverso una dashboard unica.
  • Hippocraticum AI, che utilizza il Natural Language Processing avanzato e l’analisi dei dati per trascrivere consultazioni mediche e sintetizzare note cliniche in tempo reale.
  • One.check, una piattaforma che semplifica la prenotazione di appuntamenti medici e test diagnostici in tutta Italia, garantendo un processo sicuro e veloce.
  • Shootify, che permette la creazione di shooting fotografici professionali per la moda a partire da semplici foto dei capi tramite l’AI generativa.
  • Syeew, che offre un software innovativo per la gestione dei dati aziendali, trasformandoli in icone e indicatori facilmente comprensibili.
  • Tiledesk, una piattaforma “No-Code” per la creazione di chatbot che vanno a migliorare l’interazione con i clienti e ottimizzare i processi interni.

Iscriviti alla newsletter

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.