Rivoluzione YouTube: arriva il download dei video dalla piattaforma

YouTube introduce una funzione a lungo sognata dagli utenti: la possibilità di scaricare i video direttamente dalla piattaforma

Redazione
youtube

Il download di contenuti per la riproduzione in un secondo momento è più utile sui dispositivi mobili, dove la qualità della connessione è determinata dalla posizione dell’utente. Ma molte persone non possiedono una connessione perfetta neanche tra le mura domestiche, altre preferiscono riprodurre contenuti multimediali su laptop anch’essi limitati dalla posizione. A tal fine, YouTube sta ora testando di offrire la possibilità di scaricare video sul desktop agli abbonati Premium, come riporta Android Police.

La funzione sperimentale sembra essere ampiamente disponibile in India, Francia e in altri Paesi. Per provarlo, occorre recarsi su youtube.com/new per controllare la pagina Labs. Dopo aver effettuato l’accesso, potrebbe apparire questa schermata:

Credits: AndroidPolice

Per scaricare un video, basta fare clic sul pulsante Download nella barra degli strumenti sotto il titolo.

Credits: AndroidPolice

I video scaricati possono essere riprodotti su youtube.com/feed/downloads, disponibile anche tramite il pannello di navigazione laterale. Questo strumento dovrebbe funzionare su Windows, MacOS e Chrome OS. Secondo il testo nella pagina introduttiva, questa funzionalità sperimentale terminerà il suo primo test il 19 ottobre.

Nel 2021, la base di utenti di YouTube nel mondo ammonta a circa 2.240,03 milioni. Si prevede che il numero di utenti di YouTube nel mondo raggiungerà i 2.854,14 milioni di utenti entro il 2025. Statista riferisce che cifre degli utenti sono state stimate tenendo conto dei documenti aziendali o del materiale stampa, della ricerca secondaria, dei download di app e dei dati sul traffico. 

A partire dal terzo trimestre del 2020, è stato riscontrato che il 62% degli utenti di YouTube negli Stati Uniti accedeva alla piattaforma video su base giornaliera. Complessivamente, il 92% del pubblico di YouTube intervistato ha affermato di utilizzare la piattaforma settimanalmente.

Federico Morgantini Editore