Octopus, il sistema di Crossover Software che sforna dati per l’intelligenza artificiale

Le 101 applicazioni dell’Intelligenza Artificiale: Octopus Digital Machine è il sistema di Crossover Software che raccoglie tutti i dati utili per prendere decisioni informate con l’AI

Redazione
Octopus The digital Machine Crossover Software

Chi è Crossover Software

Crossover Software Srl è una software house nata nel 2016 dalla volontà e dalla ventennale esperienza di Rimon Soliman, imprenditore ed esperto informatico.

Rimon Soliman

Sono i primi anni 2000 quando Rimon Soliman inizia a muovere i primi passi nel mondo dello sviluppo software: sistemi industriali, logistica, controllo accessi e gestione presenze, un caleidoscopio di avventure professionali che gli permettono di cimentarsi in diversi ambiti e gli conferiscono la sicurezza per aprire già nel 2006 la sua partita iva. Da lavoratore autonomo, Rimon Soliman si dedica parallelamente all’informatica industriale e allo sviluppo web, e acquisisce la disinvoltura necessaria per muoversi con la medesima affidabilità tanto nello sviluppo di sistemi a supporto della produzione, quanto nella progettazione di software e interfacce web, così come nell’automazione industriale e nella raccolta dati.

Nel 2016, Rimon Soliman fonda Crossover Software con la quale, dopo una prima fase strategica e di sviluppo, mette a punto Octopus the Digital Machine, il primo e unico sistema che rende automatica la gestione del processo produttivo.

Octopus the Digital Machine è un vero e proprio ecosistema, nonché una soluzione integrata per accompagnare tutte le aziende, in particolare le PMI manifatturiere, nell’era della digitalizzazione.

L’ambito di applicazione dell’Intelligenza Artificiale

Octopus the Digital Machine si colloca a monte di ogni processo che sfrutta le potenzialità dell’Intelligenza Artificiale. Octopus consente infatti di ottimizzare la gestione dei processi produttivi, raccogliendo tutti i dati utili per prendere decisioni informate e rendere così reale l’opportunità di analizzare i Big Data al fine di estrapolare informazioni preziose per raggiungere gli obiettivi d’impresa e migliorare le performance.

L’AI permette di gestire grandi volumi di dati provenienti da diverse fonti (come Octopus) agevolando il decision-making prima e l’analisi vera e propria delle informazioni dopo, informazioni che consentono di elaborare strategie di business più consapevoli e a prendere rapidamente decisioni efficaci grazie alla selezione automatica dei dati.

Per saperne di più: Intelligenza Artificiale, cos’è e come funziona. Tutto sulla AI

L’obiettivo

L’obiettivo che Crossover Software si prefigge di raggiungere grazie a Octopus the Digital Machine è quello di garantire efficienza nelle prestazioni a fronte della massima semplicità di utilizzo dei nostri sistemi. Subito dopo l’installazione – che non necessità dell’appesantimento dell’infrastruttura con nuovi server o reti – Octopus the Digital Machine è accessibile da qualsiasi dispositivo e consente di avere immediato accesso ad un controllo in tempo reale del processo produttivo.

Il servizio

Ma come funziona il sistema? Lo spiega lo stesso Rimon Soliman: “Raccogliamo le informazioni su tutti i macchinari già presenti in azienda, in particolare su quelli che saranno oggetto di interconnessione. Studiamo e analizziamo l’infrastruttura tecnologica aziendale, per esempio il software gestionale in uso. Questo ci consente di prepararci per avere un dialogo diretto con i costruttori delle macchine e i fornitori di software per individuare la migliore soluzione di interconnessione e garantirne la compatibilità. A questo punto attiviamo Octopus the Digital Machine, che inseriamo in azienda senza che vi sia la necessità di acquistare apparati di rete o server aggiuntivi, la colleghiamo ai macchinari selezionati e, se presente, al modulo di produzione del gestionale. In alternativa, Octopus può comunque operare in autonomia, anche senza collegamento con il gestionale. Ci occupiamo della formazione del personale e affianchiamo l’azienda nell’utilizzo e nell’analisi dei dati raccolti con Octopus per migliorare il processo produttivo, identificare colli di bottiglia e inefficienza e affrontare con sicurezza ed entusiasmo il processo di trasformazione digitale”.

I risultati

Sono oltre 350 le macchine che oggi montano Octopus Digital Machine, per oltre 120 apparati in PMI di tutta Italia operanti in settori produttivi diversi.

Il futuro

Il futuro di Crossover Software passa attraverso l’ampliamento ulteriore del team: le persone sono la risorsa fondamentale di crescita, ciascuno con il suo bagaglio di esperienze, le sue idee, il suo ruolo e le sue ambizioni, sostiene l’azienda. Tutti insieme si continuerà a lavorare su Octopus Digital Machine, con l’obiettivo di rendere questo strumento sempre più efficiente nella misurazione dei dati aziendali.

I contatti di Crossover Software

Sito web: ​​https://www.crossoversw.com/

Profili social

LinkedIn del founder Rimon Soliman: https://www.linkedin.com/in/rimonsoliman/

Linkedin Crossover Software: https://www.linkedin.com/company/10865632/admin/

Linkedin Octopus the Digital Machine: https://www.linkedin.com/company/crossover-software-srl/

Crossover Software è parte dell’Osservatorio Eccellenze Italiane di IA creato dall’Intelligenza Artificiale Spiegata Semplice, la più grande community italiana di Intelligenza Artificiale dedicata a imprenditori, manager e studenti che vogliono comprendere e padroneggiare le infinite potenzialità dell’Intelligenza Artificiale. I due fondatori, Pasquale Viscanti e Giacinto Fiore, sono anche gli innovatori digitali che hanno dato vita all’evento “AI Week” e alla “AI Academy”.

Federico Morgantini Editore