Clubhouse lancia Replay per registrare e condividere in seguito

Novità in casa Clubhouse. Ora arriva Replay la funzione che consente di registrare e condividere in seguito nella propria stanza

Redazione
clubhouse

Il mondo di Clubhouse continua ad aggiornarsi. Dopo il recente annuncio delle nuove lingue che il social riuscirà a comprendere, fino a 13 italiano compreso, arriva Replay. Grazie a questa nuova funzione si potrà registrare e condividere in seguito il contenuto e tutti potranno ascoltarlo in qualsiasi momento.

Clubhouse lancia Replay

Lo slogan annunciato dall’azienda di Replay è “Pensalo come dal vivo, ma in un secondo momento“.
Ogni creator è libero di attivare o disattivare questa funzione per ogni stanza aperta. Quando è attivo, chiunque può riprodurre l’intera esperienza in qualsiasi momento.

L’idea delle stanze di Clubhouse è che ognuno vi può accedere ma magari entra a metà della discussione, grazie a replay, invece, come dice il nome stesso, si potrà riascoltare tutto in ogni momento.
Ecco quindi alcune novità:

  • Aggiungere link a qualsiasi segmento. Poco tempo fa sono stati lanciati i link appuntati che consentivano ai moderatori delle conversazioni di fissare collegamenti esterni e di cambiarli a loro piacimento. Con i replay i link bloccati rimangono completamente interattivi, quindi si aggiornano nel corso della stanza, consentendo ai creatori di condividere contenuti pertinenti e realizzare valore molto tempo dopo la fine della stanza;
  • Passa al relatore successivo. Replay ti permette di passare al relatore seguente ascoltando solo persone che vuoi. Allo stesso modo si può anche mettere in pausa, riprodurre, scrub, clip e ascoltare a 1,5x o 2x;
  • Scaricare il file sorgente. I creatori potranno scaricare il file così da poterlo riusare come podcast, clip su YouTube, storia di Instagram, video TikTok, incorporamento nel loro articolo o newsletter, o in qualsiasi altro luogo;
  • Total Attendee Count. Infine, a partire da oggi, i creatori riusciranno a vedere e a condividere i conteggi cumulativi di tutte le persone che sono entrate in un stanza. Un piccolo passo in avanti anche per la parte di analytics pensata appositamente per i creatori.

L’aggiornamento verrà implementato man mano a partire da oggi sia su iOS che su Android.

Federico Morgantini Editore