Accenture porta la realtà virtuale a migliaia di nuovi assunti

Accenture sta fornendo visori di realtà virtuale a migliaia di nuovi assunti come parte del suo processo di onboarding da remoto

Redazione
realtà virtuale, tapID, Facebook

I piloti di Formula 1 utilizzano la realtà virtuale per simulare una gara, i dipendenti di Walmart indossano i visori per prepararsi ai clienti indisciplinati e i dipendenti della Bank of America fanno pratica di conversazioni finanziarie complesse su tali dispositivi.

Ma poiché la carenza di manodopera soffoca in primo luogo quelle realtà che lottano per assumere, alcune aziende si sono rivolte alla realtà virtuale per attirare e trattenere nuovi dipendenti che potrebbero di fatto non mettere mai piede in ufficio.

Julie Sweet, CEO del gigante della consulenza con sede in Irlanda Accenture, ha detto a Yahoo Finance che l’azienda sta fornendo visori di realtà virtuale a migliaia di nuovi assunti come parte del suo processo di onboarding che si svolge da remoto. I visori fanno parte della strategia dell’azienda di cercare di replicare l’intimità di un ambiente di lavoro di persona, preservando la sicurezza e la flessibilità del lavoro da casa, ha affermato Sweet. 

“I nostri nuovi dipendenti ora ricevono una scatola di benvenuto. Abbiamo appena ordinato migliaia di visori Oculus. Perché? Perché il nostro onboarding ora includerà la realtà virtuale”.

Accenture, che lavora con più di tre quarti delle aziende Fortune Global 500, ha visto un’impennata degli affari mentre i clienti cercavano consiglio per accelerare le operazioni digitali durante la pandemia. Per stare al passo con la crescente domanda, Accenture ha assunto 118.000 dipendenti nell’ultimo anno.

Parlando con Yahoo Finance, Sweet ha sottolineato l’importanza di stabilire relazioni personali e diffondere la cultura aziendale all’interno del luogo di lavoro remoto.

“Pensando davvero a come crei connessioni e unisci il mondo fisico e quello digitale in modo diverso”, dice. “Pensiamo che sia il successo a lungo termine del modo in cui entrambi coinvolgi, attiri e trattieni i dipendenti”.

Federico Morgantini Editore